venerdì 23 giugno 2017

5 COSE CHE...#57: 5 LETTURE CHE MI HANNO FATTO RIDERE


Buongiorno readers!
un'altra settimana lavorativa sta per finire e ritorna l'appuntamento con la rubrica 5 cose che ideata dal blog Twin Books Lovers nella quale, ogni settimana, noi partecipanti scriviamo una lista di cinque cose su un argomento legato al mondo dei libri e del cinema. Per ulteriori informazioni vi rimando al post di presentazione QUI e vi ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte. 
Questa settimana l'argomento è

5 LETTURE CHE MI HANNO FATTO RIDERE

Se la settimana scorsa non mi veniva in mente nulla, questa settimana potrei andare ben oltre i cinque nomi!!!! Sono tutte commedie romantiche con protagonisti costretti a vivere insieme o che non si sopportano e poi s'innamorano.

1. BIG APPLE DI MARION SEALS


Dora e Lex mi hanno fatto morir dal ridere: i loro battibecchi, i dispetti reciproci.....esilaranti.

2. SAI TENERE UN SEGRETO DI SOPHIE KINSELLA


La Kinsella è una delle regine del chick lit e tra i suoi romanzi questo è quello che mi ha fatto più sorridere!

3. MATRIMONIO DI CONVENIENZA DI FELICIA KINGSLEY

Lettura recente molto divertente, con due protagonisti davvero simpatici ed unici.

4. TUTTA COLPA DI QUEL BACIO DI CASSANDRA ROCCA


Altro libro che ho adorato e che mi ha fatto sorridere dall'inizio alla fine.Anche qui due protagonisti davvero simpatici e determinati

5. UN GIORNO PERFETTO PER INNAMORARSI DI ANNA PREMOLI


Tutti i libri della Premoli hanno una vena comica, ma dopo il primo libro, per me, ha avuto un calo e questo ha segnato la ripresa, quindi lo ricordo piacevolmente.

Avete letto questi libri? Cosa ne pensate? Quali sono i libri che vi hanno fatto più ridere?

10 commenti:

  1. Ciao! Io credo che "Sai tenere un segreto?" di Sophie Kinsella sia assolutamente irresistibile! I siparietti spassosi sono tanti, ma me n'è rimasto impresso uno in particolare.
    Emma, la protagonista, sta per conoscere Philip, il nuovo fidanzato della sua migliore amica...e scopre che è un vecchietto! Allora chiede alla sua amica dove l'ha conosciuto e lei racconta di essere andata "in un posto bellissimo dove non ero mai stata, dove ognuno poteva prendersi il suo vassoio con il cibo, e si giocava a carte, si leggeva e si ballava..." In altre parole, un centro diurno per anziani! Non so perché ma se ripenso a quella scena rido ancora :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro davvero divertente, lo ricordo proprio con il sorriso sulle labbra!!

      Elimina
  2. Ciao Erica!! Della Kinsella ho letto solo un libro della serie I love shopping ma prima o poi vorrei darle un'altra possibilità, magari con qualcosa di diverso. Mi segno quindi Sai tenere un segreto! Matrimonio di convenienza l'ho adocchiato ma non avevo ancora letto pareri in giro, mi fa piacere si sia rivelato divertente credo quindi che lo prenderò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della serie I love shopping ho letto solo il primo e non mi ha particolarmente coinvolto, mentre gli altri libri mi sono piaciuti, in particolare Ho il tuo numero

      Elimina
  3. Abbiamo la Premoli e la Kinsella in comune (come non metterle in una lista come questa!) anche se le letture sono diverse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che sono due regine del comedy romance

      Elimina
  4. Ciao! Sai tenere un segreto della Kinsella ha fatto ridere un sacco anche me, così come un po' tutti quelli della Premoli.
    Di Big Apple ne ho sentito parlare molto bene e lo ho in lista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tutti i libri della Premoli sono divertenti! Big apple è esilarante!

      Elimina
  5. Ciao! Non ho letto nessuno di questi libri perché solitamente non leggo commedie romantiche XD Chissà, forse un giorno mi verrà voglia di leggerne...

    RispondiElimina
  6. "Sai tenere un segreto?" è divertentissimo! "Matrimonio di convenienza" e "Big Apple" invece non li conoscevo: ci farò un pensierino! :D Di Cassandra Rocca invece ho letto un solo libro (uno ambientato durante le feste natalizie) e non mi era piaciuto granchè, dovrei provare con un suo altro libro.

    RispondiElimina