venerdì 25 settembre 2015

HELENA - RECENSIONE

TITOLO: HELENA

AUTRICE: ORNELLA CALCAGNILE

EDITORE: UTE LIBRI

GENERE: URBAN FANTASY

PAGINE: 148

PREZZO: € 13,00 CARTACEO

                   €   2,99 EBOOK


TRAMA
 È strano come la tranquillità e la quotidianità perdano valore con il tempo. Si tende a sottovalutare le piccole cose. Non avevo capito quanto la mia vita, seppur piatta e imperfetta, fosse per certi versi fortunata. Il mio destino ormai sembrava scritto e non avrei mai potuto immaginare che uno sguardo e un incontro fugace mi avrebbero portato via dal sogno e fatto cadere in un atroce incubo. Quella notte fui strappata alla mia vita. Cornelia Call non esisteva più, era morta nel massacro, lasciando il posto a Helena. La Cacciatrice.

SORSEGGIANDO IL CAFFE'
Dopo aver apprezzato Fil rouge, ho deciso di leggere un altro romanzo di Ornella Calcagnile. Questa volta niente storie d'amore, perché Helena, che è il suo romanzo d'esordio, è un urban fantasy.

Cordelia Call è una giovane laureanda senza grilli per la testa, la classica brava ragazza, tranquilla, seria con una vita già pianificata: laurea, matrimonio, figli. La sua vita è abbastanza monotona e regolare

"a volte sentivo la monotonia,  e spesso mi chiedevo se non mi fossi persa qualcosa in quegli anni. Non mi ero mai ubriacata, non avevo mai partecipato ad un concerto, non avevo mai fatto le ore piccole"

ma un incontro, anzi uno scontro, per strada, con un giovane alto e dagli occhi rossicci sconvolgerà per sempre la sua esistenza.
La notte stessa, una tragedia sconvolgente, la strapperà per sempre dalla sua vita e da tutte le sue certezze! Affiancata e addestrata dai fratelli Black, diventerà Helena, la cacciatrice: determinata e spietata, ogni giorno affronterà la morte fino alla resa dei conti finale perché Helena è alla ricerca della vendetta verso coloro che le hanno tolto la sua tranquilla esistenza.

L'autrice ha creato un personaggio molto forte, una ragazza all'apparenza semplice e fragile che dimostra invece grande coraggio e determinazione. Non sarà solo il desiderio di vendetta a farla andare avanti  ma anche l'amicizia e la fiducia dei  Black, Brian, Sam e Tommy, che diventeranno la sua nuova famiglia. In modi diversi, tutti e tre aiuteranno Helena a superare le sue paure: Brian allenandola, Sam dandole una spalla su cui sfogarsi ed infondendole coraggio e Tommy insegnandole ad essere scaltra e furba. Ma non vi dico altro, vi lascio il piacere e la sorpresa della lettura.

Non esiste un solo mondo, una sola società, un solo tipo di famiglia. Come non esistono certezze. la vita può cambiare e non sempre in meglio, l'importante è reagire.

Il romanzo ha un ritmo serrato, i colpi di scena sono continui, il lettore non ha alcuna certezza fino alla fine. La scrittura è scorrevole ed il finale inaspettato che ho trovato molto interessante. Inoltre, sembra lasci aperta la possibilità ad un seguito anche se io preferisco vederlo semplicemente come una presa di coscienza della protagonista che finalmente trova la sua strada e dà un senso alla sua vita (questa mattina sono un po' filosofica!). Mi è piaciuta anche la scelta di diversificare i punti di vista tra i vari protagonisti, perché si ha una visione più completa della storia.
Ve lo consiglio, soprattutto se ritenete la vostra vita monotona perché vi farà cambiare idea!


5 commenti:

  1. accidenti se è interessante questo libro, reso ancor più interessante dalla tua recensione!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, sono contenta ti sia piaciuto! ^-^

    RispondiElimina
  3. sembra proprio un'interessante lettura grazie del consiglio

    RispondiElimina